In tre giorni più di 23.000 profughi siriani - #InfoTurchia
Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

#InfoTurchia

#InfoTurchia

informazione indipendente sulla Turchia di oggi


In tre giorni più di 23.000 profughi siriani

Pubblicato su 17 Giugno 2015, 15:29pm

Tags: #siria, #immigrazione, #rifugiati, #unhcr, #TelAbyad

Migliaia di profughi siriani si sono aggiunti dalla fine della scorsa settimana al milione e ottocento mila persone che secondo le stime ufficiali si trovano già in Turchia. Il numero di coloro che si sono rifugiati in Turchia fuggendo dagli scontri in corso nel nord della Siria ha superato negli ultimi tre giorni le 23.000 unità.

Il numero di profughi accolti dagli altri paesi mostra chiaramente la serietà della situazione. Mentre in Turchia si trovano già milioni di profughi, la Francia, uno dei più grandi paesi d'Europa, ha accolto solamente 4.500 siriani. Anche in Germania, il paese occidentale che fino a oggi ha accolto il maggior numero di profughi, il loro numero arriva a 100.000.

L'agenzia Reuters riporta la dichiarazione dell'UNHCR (Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati) secondo cui il numero di rifugiati siriani giunti in Turchia negli ultimi tre giorni a causa degli scontri in corso nel nord della Siria avrebbe superato le 23.000 unità.

Il 15 Giugno i curdi siriani hanno sottratto allo Stato Islamico la città di Tel Abyad al confine con la Turchia.

Dallo scorso fine settimana migliaia di siriani cercano rifugio in Turchia, dopo essere fuggiti dai combattimenti e aver atteso lungo il confine.

2,5 MILIONI DI RIFUGIATI ENTRO LA FINE DELL'ANNO
Il portavoce dell'UNHCR William Spinder ha dichiarato che: "la maggioranza di coloro che sono arrivati è costituita da siriani in fuga dalla città di Tel Abyad, in mano ai miliziani, e dagli scontri in corso tra le fazioni armate nelle zone circostanti".

Spinder ha inoltre detto che almeno 2.813 rifugiati proverrebbero dalle città irachene di Mosul, Ramadi e Falluja.

L'UNHCR riferisce che il numero dei rifugiati è stato fornito dalle autorità turche stesse.

Secondo le cifre fornite dall'UNHCR al 26 maggio, dei milioni di persone in fuga dalla guerra in Siria, 1.761.486 avrebbero cercato rifugio in Turchia.

Secondo quanto diffuso dall’emittente BBC in lingua turca (BBC Türkçe) il Libano, con 1.183.327 rifugiati, sarebbe al 7 maggio il secondo paese ad aver accolto il maggior numero di siriani dopo la Turchia.

La Giordania avrebbe aperto le porte a circa 630.000 persone, l’Iraq a 250.000 e l’Egitto a 134.000.

Il paese dell’Unione Europea ad aver accolto il maggior numero di siriani è la Germania. È stato riferito infatti che il numero di rifugiati in Germania avrebbe superato le 100.000 unità.

Per quel che riguarda la Gran Bretagna, secondo la ministra degli Interni del governo ombra dell’opposizione laburista, Yvette Cooper, Londra avrebbe accolto fino a ora grazie all’intermediazione dell’UNHCR 140 profughi siriani.

Cooper ha criticato la politica adottata dal governo in materia di asilo politico e rifugiati chiedendo che vengano aperte le porte ai siriani.

Il capo del governo francese Manuel Valls, dichiarando che “la Francia ha fatto più di quello che le toccava”, ha riferito che dal 2012 a oggi sono state accolte nel suo paese 5.000 persone provenienti dall’Iraq e 4.500 dalla Siria.

Secondo dati aggiornati a maggio il Canada sarebbe impegnato nell’accoglienza di 1.285 profughi siriani, la Svizzera ne avrebbe accolti 3.500 e l’Australia 5.600.

ÇAVUŞOĞLU: ABBIAMO SPESO PIÙ DI 6 MILIARDI DI DOLLARI

Ieri, durante un pranzo tenutosi a Istanbul con la Presidente dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, Anne Brasseur, e i suoi membri, il ministro degli Esteri turco Mevlüt Çavuşoǧlu ha dichiarato che fino a oggi sono stati spesi più di 6 miliardi di dollari per i rifugiati presenti in Turchia.

Archivi blog

Post recenti

BlogItalia - La directory italiana dei blog